giovedì 26 gennaio 2017

NOMINA A BARONE DI LUCINICO

 Lucca 25 - 01 - 2017

S.A.R.S. PRINCIPE DON ROBERTO D' AMATO, CON DECRETO MAGISTRALIS, HA CONFERITO IL TITOLO NOBILIARE DI BARONE DI LUCINICO AL PRESIDENTE NAZIONALE DEL "MOVIMENTO MONARCHICI" MAURO MAZZONI .
IL BARONE MAURO MAZZONI RINGRAZIA DEL TITOLO CONCESSO.

CORTE SUPREMA DI GIUSTIZIA NOBILIARE ARBITRALE TRIBUNALE NOBILIARE INTERNAZIONALE DI BARI.
DISPOSITIVO
SENTENZA DI PRIMO GRADO PRONUNCIATA IL 30 DICEMBRE 2016,(r.R.G.),AVENTE GLI EFFETTI DELLA SENTENZA PRONUNCIATA DALLA AUTORITA' GIUDIZIARIA DELLA REPUBBLICA ITALIANA,CON VALENZA INTERNAZIONALE,NON SOGGETTA A RICORSO O OMOLOGAZIONE DA PARTE DEL POTERE GIUDIZIARIO,BASATA SULLA CONVENZIONE DI NEW YORK DEL 1958,DELLA QUALE L'ITALIA E' FIRMATARIA(COSI' COME ALTRE 14 NAZIONI)
ESTRATTO DI SENTENZA.
In data 30 dicembre 2016, il Tribuanale NOBILIARE INTERNAZIONALE,ORGANO PERMANENTE DELLA CORTE SUPREMA DI GIUSTIZIA NOBILIARE ARBITRALE DI BARI,RIUNITOSI IN BARI,PIAZZA MERCANTILE 10,HA PRONUNCIATO LA SEGUENTE SENTENZA:
"AL SIG. DR. H.C. ROBERTO d'AMATO,PRINCIPE DUCA DI TESCHEN,CITTADINO ITALIANO,NATO A BRA(CN) IL 27.07.1963
,RESIDENTE IN ROMANS D'ISONZO(ITALIA),VIA REDIPUGLIA 6/A, SOGGETTO DI DIRITTO INTERNAZIONALE,LEGITTIMAMENTE SPETTANO I SEGUENTI TITOLI,LE SEGUENTI PREROGATIVE E LE SEGUENTI DIGNITA' NOBILIARI,CAVALLERESCHE ED ACCADEMICHE:
1.DUCA REALE DI TESCHEN(CIESZYN/TESIN);PRINCIPE SERENISSIMO DI MILOCER;PRINCIPE DI BAR;PRINCIPE ZAFFIRI DEI PALEOLOGO;PRINCIPE DI GALATI;PRINCIPE DI MILETO:DUCA DI PATNOS;DUCA DI CACCAMO;DI SANTO STEFANO SUPERIORE;CONTE DE CORTES DE ARENOSO;BARONE DI ROCCA GUGLIELMINA,AMANTEA,GERACE,TROPEA,ZAFFUTI,SILINDA,MASSERIA,SCIACCA,VILLANOVA,BELRIPARO,BONFIGLIO,CASSARA'GALANDO,VERDURA,CALLISI,XILINDI,MAJORI,RAVELLO,AMALFI GARAGALUPO,AMBOJA,BELRIPARO,BARLETTA,GRAN SORVEGLIANTE DI TERRASANTA.MINISTRO APOSTOLICO ORTODOSSO DI CASTRO,UMBRIATICO,LACEDONIA.
SOVRANO GRAN MAESTRO PRINCIPE DEI SEGUENTI ORDINI DINASTICI-NON NAZIONALI: "SOVRANO ORDINE NOBILIARE CAVALIERI TEMPLARI D'ORIENTE DEI GIGLI D'ORO",E "SOVRANO ORDINE NOBILIARE CAVALIERI TEMPLARI D'ORIENTE DELLE 6 STELLE D'ORO".cAVALIERE EREDITARIO,CAVALIERE DI GRANCROCE,CAVALIERE DI GRAN COLLARE DEI PROPRI ORDINI DI COLLAZIONE DINASTICA.CAVALIERE DI GIUSTIZIA O.S.J. DI MALTA".
2 RETTORE EREDITARIO E DOCTOR ACADEMIAE H.C. DELLA "ACCADEMIA INTERNAZIONALE CAVALIERI TEMPLARI D'ORIENTE DEI GIGLI D'ORO",E DELLA "ACCADEMIA INTERNAZIONALE CAVALIERI TEMPLARI D'ORIENTE DELLE 6 STELLE D'ORO(ACCADEMIE DINASTICHE CON ANNESSI STUDIORUM UNIVERSITAS).
3. IL DIRITTO A VANTARE LE SEGUENTI PREROGATIVE,TRATTAMENTI,DIGNITA' E QUALIFICHE D'ONORE:"ALTEZZA REALE,ALTEZZA SERENISSIMA,ECCELLENTISSIMO,ILLUSTRISSIMO,NOBILISSIMO,DON,DOM ".
4.LEGITTIMO USO DELLO STEMMA ARALDICO FAMILIARE,COSI' BLASONATO:INQUARTATO,NEL 1DI ROSSO ALL'AQUILA BIZANTINA D'ORO,NEL 2 E NEL 3 D'AZZURRO A SEI STELLE D'ORO ORDINATE IN TRIANGOLO ROVESCIATO NEL 2 E A SEI GIGLI D'ORO ORDINATI IN TRIANGOLO ROVESCIATO NEL 3,NEL 4 DI NERO A SEI CROCI MALTESI D'ARGENTO ORDINATE IN TRIANGOLO ROVESCIATO;CORONA:REALE,TRADIZIONALE.
5 APPELLABILE PER JUS PRINCIPII:"PRINCIPE DUCA ROBERTO d'Amato di Teschen; ossia PRINCIPE DUCA ROBERTO d'AMATO ZAFFIRI DEI PALEOLOGO DI TESCHEN".
L'ESECUZIONE DELLA PRESENTE SENTENZA AVENTE GLI EFFETTI DELLA SENTENZA PRONUNCIATA DALL'AUTORITA' GIUDIZIARIA,è ESTESA NEL TERRITORIO DEGLI STATI ADERENTI ALLA CONVENZIONE DI NEW YORK DEL 10 GIUGNO 1958 E RESA ESECUTIVA IN ITALIA CON LEGGE 19.01.1968,N.62, NEI MODI E NEI TERMINI PREVISTI DAL DIRITTO INTERNAZIONALE.
LA PUBBLICAZIONE NELLA "GAZZETTA UFFICIALE DI GIUSTIZIA NOBILIARE"(ORGANO UFFICIALE DI QUESTA CORTE), A CURA DEL PRESIDENTE DELLA SUPREMA CORTE DI GIUSTIZIA NOBILIARE ARBITRALE DI BARI,DELL'ESTRATTO PER COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE DELLA SENTENZA IRREVOCABILE, EX ART 825 DEL c.p.c.
SI DISPONE L'EVENTUALE PUBBLICAZIONE DI QUANTO AL PRECEDENTE PUNTO,SUL BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE DI RESIDENZA O DI ALTRE REGIONI D'INTERESSE,A CARICO DELLA PARTE INTERESSATA.
BARI,30 DICEMBRE 2016
ILPRESIDENTE(AVV.ANNALISA ROTTOLA).dsds